Crea sito

Trekking per famiglie: Pellicino

Il Circolo di Legambiente Val Pellice è lieto di annunciare il trekking per famiglie “PELLICINO”, un’escursione in tenda aperta a grandi e piccini per conoscere i SIC (Siti di Interesse Comunitario) della Val Pellice. Si viaggerà leggeri per cinque giorni: i volontari di Legambiente cureranno il trasporto dei bagagli da una tappa all’altra e proporranno attività di eco-animazione per i bimbi. Il cammino sarà accompagnato da interventi di naturalisti, ecologi, faunisti e botanici che guideranno nella lettura dell’ambiente. Amministratori locali, titolari di aziende agricole e operatori turistici aiuteranno a conoscere le attività di gestione del territorio e le sue peculiarità storico-culturali. In ogni posto tappa si svolgeranno attività ludiche e il trekking si concluderà con la PràEcoFest: una giornata per mettere in risalto le bellezze della montagna con una serie di eventi slow.


Località del trekking
Val Pellice (TO), comuni di Torre Pellice, Villar Pellice e Bobbio Pellice.
 SIC attraversati: Stazioni di Myricaria germanica e Oasi Prà-Barant. 
Per vedere il percorso del trekking tappa per tappa sulla mappa premi qui.


Quando
Pellicino” è proposto in due turni successivi: il primo dal 30 luglio al 3 agosto ed il secondo dal 5 al 9 agosto, ciascuno per un totale di cinque giorni e quattro notti.

Programma
Il programma di entrambi i turni sarà così articolato:
La prima giornata sarà dedicata agli aspetti naturalistici del torrente Pellice nel SIC Stazioni di Myricaria germanica e nelle aree contigue (tra i 550 e i 700 m s.l.m.). Il pranzo al sacco verrà consumato ai bordi di un caratteristico toumpi, una vera e propria “piscina” naturale in cui tuffarsi per trovare refrigerio nelle ore più calde della giornata. Lungo il tragitto si visiterà un apiario per conoscere l’apicultura e discutere delle sue problematiche attuali. Infine la giornatasi concluderà con una grigliata presso il residence turistico “Joy Centre”.
Il secondo giorno, dopo un breve spostamento in pullmino, si attraverserà la parte più bassa del SIC Oasi Prà-Barant (tra i 1300 e i 2000 mslm) alla ricerca degli ambienti e degli animali più caratteristici. Il pranzo al sacco sarà consumato presso un alpeggio, dove gli alpigiani parleranno della vita e del lavoro in montagna. Dopodiché si proseguirà verso la località “Barbara” (dal nome del rifugio a cui ci si appoggerà per la cena e i bagni) a circa 1700 m s.l.m. . Nel tardo pomeriggio verrà presentato il bouldering (l’arrampicata su massi) e sarà possibile cimentarsi in questa affascinante pratica sportiva. La serata sarà dedicata all’osservazione del cielo e delle stelle, grazie alla collaborazione dell’associazione di astrofili “Urania”. 
Il terzo giorno si conoscerà la parte più alta del SIC Oasi Prà-Barantcon pranzo presso il rifugio Barant (a quasi 2400 mslm) e visita del giardino botanico “Peyronel” (il più alto d’Europa- 2290m s.l.m.), raggiungendo la sera la suggestiva Conca del Prà e il rifugio Jervis a circa 1700 mslm. La PràEcoFest sarà l’insieme di eventi slow, organizzati da Legambiente Val Pellice, in collaborazione con i Comuni della valle, il CAI UGET ValPellice e le associazioni del territorio, che animeranno la quarta giornata: si inizierà con la magia di un concerto all’alba, per concludere con una serata sotto le stelle in amaca, passando per visite guidate e visite narrate. E ancora balli, momenti ludici (la costruzione e il volo di un aquilone o un’originale caccia al tesoro con cui addentrarsi nella natura), incontri, video e prove di arrampicata e altri sport per i bambini e tanto altro ancora…!
Il quinto giorno si lascerà la Conca del Prà per raggiungere la borgata di Villanova (a circa 1200 m s.l.m.) e da qui, con pulmino, nuovamente Torre Pellice. A seconda delle necessità di rientro di ciascuna famiglia sarà possibile suddividersi per raggiungere subito Torre Pellice, fermarsi a fare un picnic o tuffarsi in altri toumpi della valle.
Il Circolo Legambiente Val Pellice si occuperà oltre che del trasporto bagagli e tende tra una tappa e l’altra anche dell’intrattenimento dei più piccini, offrendo un servizio di animazione divertente, creativo, ma soprattutto “eco-sostenibile”!


Alloggio e servizi igienici
Il pernottamento sarà in tenda (di cui i partecipanti dovranno essere dotati). Per le cene, le colazioni, l’utilizzo dei servizi igienici e delle docce ed ogni altra necessità ci si appoggerà a rifugi o strutture ricettive nelle tappe del tragitto.

Il trekking sarà supportato dal consueto campo di volontariato estivo di Legambiente Val Pellice i cui partecipanti aiuteranno i membri del circolo locale nel trasporto bagagli tra le tappe, nell’animazione per i bambini e nella logistica dell’intera gita.

Costi e iscrizione
Il costo del trekking è di 200€ a persona per gli adulti e di 100€ per i bambini. Inoltre per partecipare è necessario essere in possesso della tessera di Legambiente, costo tessera 10€ (fino a 14 anni), 15€ (dai 15 ai 27), 20€ (dai 28 in su). Per informazioni puoi contattare il numero telefonico 3356522989 o puoi scrivere una mail all’indirizzo legambientevalpellice@gmail.com.


Abbigliamento e attrezzatura
Per sostenere la gita è bene indossare un abbigliamento “a cipolla”, adatto a sopportare condizioni meteo sia calde che fresche e/o umide, in particolare è raccomandato munirsi di:

  • tenda;

  • materassino o brandina;

  • sacco a pelo;

  • asciugamani (meglio se in microfibra a rapida asciugatura);

  • ciabatte per doccia;

  • amaca (per chi già l’avesse);

  • scarponi da montagna;

  • giacca e sovra-pantaloni impermeabili;

  • indumenti termici e pantaloni comodi e di facile asciugatura;

  • guanti, berretto, calzettoni;

  • occhiali da sole (con schermi UV adatti alla montagna);

  • crema solare;

  • borraccia;

  • pila frontale;

  • bastoncini da trekking (facoltativi).

Questo è solo un piccolo assaggio del programma di queste cinque intense giornate, dove la fatica lascerà spazio alle emozioni, alla magia, alla bellezza unica e straordinaria di questi luoghi, nei quali la natura è ancora capace di incantare e di farsi ascoltare.
Venite numerosi, vi aspettiamo!